J COLE E LIL PUMP

Incontro dell’anno


J COLE E LIL PUMP

Incontro dell’anno

j cole e lil pump

Probabilmente nessun dissing nella storia del rap si era mai concluso come quello tra J Cole e Lil Pump.


Da “Fuck J Cole” cantato ad ogni live, i due rapper da rivali sono arrivati a stringersi la mano e a confrontarsi tra loro in una stessa intervista.
Come?

Due settimane fa durante il festival “Rolling Loud” Cole aveva espresso ad una giornalista la volontà di incontrarsi con il suo rivale per eccellenza: Lil Pump.
L’idea che di per se sembrava bizzarra e improbabile è diventata realtà.

Durante l’intervista (link nelle storie) la cosa che è balzata subito all’occhio è l’immensa differenza generazionale che separa i due artisti alter ego di vecchia e nuova generazione dell’hiphop.

Un Lil Pump al quanto “timido e tranquillo” rispetto al solito e un Cole sicuro di se che cerca di comprendere quello che potrebbe essere suo figlio, nato in un era completamente diversa dalla sua.

Pump esordisce raccontando come Chief Keef, 50 Cent e Ludacris siano stati i suoi punti di riferimento per sviluppare la sua personalità artistica. Cole invece ricorda come la sua avventura sia iniziata a seguito della morte di Tupac che lo ha fortemente segnato e spinto a intraprendere la carriera musicale. ⠀
Pump prosegue raccontando a Cole di quando in 3ª media è stato espulso da scuola per aver fumato erba, in quel periodo incontro Smokepurpp che lo ha aiutato ad entrare nella musica.
Cole invece racconta di essere entrato in Università quando Pump aveva all’incirca 3 anni.

Il primo punto in comune tra i due si scopre essere il legame nei confronti della propria madre e l’odio covato da entrambi per il patrigno.
Pump rivela come sua madre sia dovuta emigrare dalla Colomba per crescerlo dopo che il padre li aveva abbandonati quando lui aveva solo 6 anni.

I due parlano anche di “droghe”, punto fondamentale dell’ultimo album di Cole: KOD” in cui Il rapper contesta alla nuova generazione di presentare ai giovani esempi sbagliati.
Lil Pump ammette di aver compreso il pericolo che si cela dietro l’abuso di queste sostanze e di aver da mesi smesso di consumare alcuni tipi di farmaci pericolosi come lo Xanax.

Pump dice a Cole di aver ascoltato solo recentemente la diss-track “1985” che in realtà, spiega Cole, non è propriamente indirizzata a lui ma è un messaggio alle nuove generazioni.

Dicci cosa ne pensi commentando il nostro post su Instagram!

Torna indietro


Vota l'articolo per farci sapere quanto ti è piaciuto!

© Copyright 2018, All Right Reserved - Privacy    TrapItaly